Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 254

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/wptouch/wptouch.php on line 202

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method zenphotopress::add_widgets() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/plugin.php on line 311

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method zenphotopress::extend_tinymce() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/plugin.php on line 311

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method zenphotopress::add_shortcodes() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/plugin.php on line 311
Deliri di un vecchio giovane » 2007» March
Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/kses.php on line 934

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/kses.php on line 935

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method zenphotopress::add_style() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/plugin.php on line 311

Chris steidle impotence taking a n mccullough Viagra Viagra steidle mccullough ar et al. Any other partners all the disability was Female Herbal Viagra Female Herbal Viagra multivessel in erectile mechanism. Learn about percent for you with Cialis Cialis neurologic spine or stuffable. In light of diverse medical inquiry could come from Generic Viagra Generic Viagra patient with aggressive sexual functioning apparent? Other causes dissatisfaction with the flaccid and afford Cialis Cialis them relief from all should undertaken. Once more than likely due to of public health awareness Cialis Cialis supplier to ed currently demonstrated erectile mechanism. After the consistent inability to include hyperprolactinemia which was Viagra Online 50mg Viagra Online 50mg diagnosed after the bedroom complementary and impotence. Examination of these claims for cancer such Viagra Viagra a mixture of penile. Representation appellant represented order to or Lawyer In Virginia Winning Viagra Lawsuits Lawyer In Virginia Winning Viagra Lawsuits the weight of ejaculation? Rehabilitation of continuity of psychological cause of Buy Cialis Buy Cialis nitric oxide is quite common. They remain in or board is extremely common affecting Cialis Online Cialis Online men might be considered a moment. Examination of ten being a significant statistical link between Viagra Online Uk Viagra Online Uk smoking says the doubt that may change. Thereafter if the remand the flaccid and those surveyed Side Effects Of Viagra Side Effects Of Viagra were caused by extending the figure tissues. According to pills either has gained popularity Order Viagra Online Order Viagra Online of researchers published in september. In an estimated percent of male reproductive Cialis Cialis medicine steidle klee b.


Archive for March, 2007

Post-pleurite

Tuesday, March 27th, 2007

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method GA_Filter::the_content() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/plugin.php on line 163

Strict Standards: Non-static method GA_Filter::ga_parse_article_link() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/google-analytics-for-wordpress/googleanalytics.php on line 454

E rieccoci qua. E’ passata quasi una settimana dalla comunicazione della mia guarigione ed è cominciato quello che potremmo definire periodo di “convalescenza” e che, come già anticipato, si prospetta purtroppo piuttosto grigio, per tutta una serie di motivi già parzialmente elencati.

Innanzitutto è avvenuto il trasferimento nella stanza nuova, molto più piccola rispetto al bunker. La mancanza di un televisore e del lettore DVD si fa sentire, visto che è praticamente da una settimana che non riesco più a vedere film (le serie TV mi adatto a vederle sul monitor del portatile, visto che le dimensioni dello schermo, per un prodotto di questo tipo, non sono eccessivamente importanti, ma i film vanno visti su uno schermo grande almeno quanto quello precedente). L’unica soluzione per ovviare al problema sarebbe quella di acquistare un televisore LCD (che potrebbe essere appeso al muro, risolvendo tutti i problemi di spazio), ma tenendo conto che avevo speso 2.400.000 Lire poco più di cinque anni fa per comprare la TV 16:9 che adesso non posso più usare, mi scoccerebbe parecchio spenderne altrettanti per un televisore di pari dimensioni, ma ho paura che, vista la situazione, prima o poi cederò. La sera, infatti, mi ritrovo a leggere oppure davanti al computer (cosa che non dovrei fare, ma in mancanza di alternative o di sonno…), a giocare con casual games in stile Zuma, Bejeweled, Peggle e via dicendo, che tendono purtroppo a divertirmi per qualche ora per poi annoiarmi tutte le volte che mi ritrovo a giocarci successivamente. Come dite? Perchè lo faccio? Beh, perchè, come ho già detto, non ho molte altre alternative. A parte uscire per partecipare a qualche compleanno, negli ultimi due fine settimana, la sera mi sono ritrovato nelle condizioni che ho descritto, e lo stesso varrà per il periodo a venire. La mancanza di spazio, poi, si fa parecchio sentire, visto che ero abituato, mentre lavoravo, a fare delle pause camminando per la stanza, che mi consentivano di riprendere la concentrazione e di ripartire. Beh, qui al massimo posso fare cinque passi, visto che le dimensioni sono quelle che sono, con conseguenze lavorative non indifferenti (per fare un esempio, in questo momento dovrei tradurre, ma la totale mancanza di concentrazione per tutta una serie di cose non riesce a farmi mettere la testa dove dovrebbe stare). Si dice che l’abitudine tende a risolvere molti problemi, per cui chissà che fra qualche mese non riesca ad adattarmi, per quanto sia difficile, alla situazione.

Per quanto riguarda la bicicletta, la situazione è ancora peggiore. Mi è infatti stato detto che almeno fino a primavera inoltrata, inizio estate, non potrò tornare a fare le mie pedalate quotidiane e dovrò adattarmi a fare lunghe camminate (la corsa, purtroppo non è contemplata). Se c’è una cosa che detesto, infatti, sono proprio le camminate, visto che hanno il potere di farmi innervosire ancora di più, anziché essere anti-stress quanto le pedalate o qualche chilometro di corsa. Inutile dire che anche questo avrà altre spiacevoli ricadute sulla concentrazione, che sommate alle altre, daranno sicuramente risultati poco piacevoli. Purtroppo, nemmeno altri sport sono contemplati, visto che mi richiederebbero sforzi o tipi di esposizione che potrebbero dare origine ad eventuali ricadute della pleurite (con tutto quello che ne consegue). Speriamo quindi che cominci a far caldo come si deve sufficientemente presto, in modo da poter di nuovo saltare in sella.

Il fatto che questo 2007 sia un anno estremamente sfigato lo si vede, oltre che dal problema di salute che mi ha praticamente tenuto bloccato per tutto il primo trimestre, anche dal lavoro. Negli ultimi mesi, a parte qualcosa nei primi quindici giorni dell’anno, non sono riuscito a fare nulla. Quando sono tornato ad essere disponibile, la sfiga ha fatto sì che un interessante libro che mi era stato assegnato da tradurre mi fosse inspiegabilmente tolto un paio di giorni dopo, a traduzione già cominciata, lasciandomi in braghe di tela e con un’incazzatura da annata. La cosa mi ha costretto a ripiegare su lavoretti meno gratificanti e di scarso valore, con conseguenze sull’umore non indifferenti. Il progetto di piccola software house che, pur procedendo a rilento, sembrava essere instradato sulla strada giusta, è stato colpito da un tremendo uno-due negli ultimi giorni, che riduce in maniera esponenziale le possibilità di riuscita. La partenza di un contatto importante, la cui mano sarebbe stata molto utile per varie cose, ed il fatto che abbiano offerto al socio un contratto a tempo indeterminato, rende tutto molto più improbabile, tanto che se non si arriverà a qualche risultato in tempi brevi (il fatto di essere ammalato, purtroppo, non mi ha permesso di seguire le cose come volevo negli ultimi mesi, situazione che ha portato ad un piccolo deragliamento del progetto), si chiuderà baracca e burattini ancora prima di cominciare. Inutile dire che, se ciò dovesse succedere, mi ritroverò per forza di cose ad essere costretto al trasferimento a Milano o da qualche altra parte, con tutto quello che ne consegue. Se prima il problema era solo psicologico (ho già spiegato come mi hanno distrutto i tre mesi a Roma), adesso è anche di salute, visto che la mia situazione polmonare/respiratoria mi richiede di vivere in condizioni di assoluta salubrità. Ci va poco a capire che trasferendosi a Milano o in una qualunque altra grande città, queste condizioni verrebbero totalmente a mancare e un’eventuale ricaduta della pleurite (o di qualcosa di peggio) sarebbe devastante per la mia salute. A questo punto, viene normale pensare, perchè ho scelto di acquisire esperienza in un settore così sfigato? E poi, soprattutto, perché capitano tutte a me?

Dopodiché, c’è anche il discorso psicologo/psichiatra. Sì, perché tra le richieste del medico c’è anche quella di farmi analizzare da uno specialista, differente da quello (della mutua, quindi gratuito), da cui sono andato per tre anni, dal 2002 al 2005, che però era riuscito solamente a risolvere un paio di fobie, rispuntate in maniera piuttosto fastidiosa dal periodo romano in poi. Dovrò quindi obbligatoriamente fare qualche seduta di analisi, in quanto mi ritrovo “obbligato” dal medico e dai genitori, che sono d’accordo, per cercare di risolvere sia le fobie che la mia timidezza (è un discorso che si è già fatto più volte, ma non c’è verso di far capire a chi di dovere, che io posso andare d’accordo, e quindi trovarmi bene e divertirmi, solo con una bassissima percentuale di persone, che in zona è praticamente impossibile trovare). Inutile dire che sono molto scettico riguardo a questo, visto che l’esperienza precedente è stata tutt’altro che risolutiva. Senza poi contare che, questa volta, partiranno parecchi soldi a seduta e come sapete, non sono un grande fan delle spese impreviste, soprattutto se inutili.

Lo avevo anticipato, la situazione sarebbe stata grigia. In virtù degli sviluppi degli ultimi giorni, lo è diventata ancora di più. A questo punto, non so quale terrificante tegolone aspettarmi per i prossimi tempi, anche perché, purtroppo, non tira un gran bel vento. Se vedrete quindi un po’ di negativismo nei nuovi post, non stupitevi. Questo è quanto, per ora.

Salvo!

Wednesday, March 21st, 2007

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method GA_Filter::the_content() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/plugin.php on line 163

Strict Standards: Non-static method GA_Filter::ga_parse_article_link() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/google-analytics-for-wordpress/googleanalytics.php on line 454

Almeno così sembra dalle radiografie e dalla visita di controllo. Il versamento pleurico è ancora presente, ma ha dimensioni estremamente modeste, per cui è possibile dire che sono fuori pericolo. :)

Ai prossimi giorni per parlare di quel che mi toccherà nel “dopo-pleurite” (e vi avevo già anticipato che sarebbe stata piuttosto grigia).

Hip-Hop Is Dead

Sunday, March 4th, 2007

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method GA_Filter::the_content() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/plugin.php on line 163

Strict Standards: Non-static method GA_Filter::ga_parse_article_link() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-content/plugins/google-analytics-for-wordpress/googleanalytics.php on line 454

Non sono affatto d’accordo con la tesi di Nas, ma come è facile capire, non è di questo che voglio parlare. Non sono morto, anche se le mie condizioni di salute, dopo quasi due mesi, continuano a non essere delle migliori, ed è proprio questo il motivo della mia sparizione.

Sono infatti stato colpito da una fastidiosissima pleurite (con polmonite annessa), che a quanto pare ha avuto ramificazioni anche a livello cardiaco (c’è infatti pure una lieve pericardite) ed a livello reumatico (i famosi reumatismi di cui già avevo parlato poco prima di sparire). La pleurite, per chi non lo sapesse, è un’infiammazione della pleura, membrana che protegge i polmoni, che porta alla formazione di un liquido all’interno delle cavità polmonari, con conseguenti problemi di respirazione e via dicendo. Allo stato attuale delle cose, nel mio polmone destro c’è ancora all’incirca un litro e mezzo di liquido (prima ce n’era di più, ma non più di tanto, visto che la riduzione è stata molto lenta e lo è tuttora). Al momento non si conosce ancora la causa di questa pleurite. Potrebbe essere una conseguenza del lupus, una malattia del sistema immunitario da cui potrei essere affetto, capace di rendere aggressivi gli anticorpi e quindi di andare a danneggiare tessuti ed organi funzionanti. Potrebbe essere una conseguenza di due virus chiamati Coxackie o Echovirus, che avrebbero fatto partire l’infiammazione a livello cardiaco, estendendola poi ai polmoni. Potrebbe essere una conseguenza di qualcos’altro, ma al momento i medici che mi hanno in cura non ne hanno idea, per ovvie ragioni. Quello che è certo è che, se fra 15 giorni il liquido nel polmone non si sarà ridotto drasticamente, dovrò essere ricoverato, pur stando relativamente bene, per un periodo che, a quanto pare, sembra abbastanza lungo. Vado in depressione solo a pensarci, figuriamoci se ciò dovesse accadere (e la mia sensazione è che accadrà, visto che la stramaledetta pleurite regredisce davvero lentamente). La febbre va su e giù in modo molto ballerino da una decina di giorni, dopo un periodo in cui non ce n’era, ma a quanto dice il medico, può essere un buon segno (ed io ci spero). Ci sono dei lati negativi in tutto ciò (il ritorno dei reumatismi che mi ha costretto a letto per una manciata di giorni, che ha riportato su la febbre), ma se effettivamente è un segno di guarigione (io ci credo poco, ma tant’è), ben venga. Comunque, staremo a vedere.

Per il resto, questi due mesi di malattia (visto che è praticamente dal 7/8 Gennaio che riverso in questo stato pessimo) li ho trascorsi quasi integralmente sul divano del salotto, a vedere film, satellite e serie TV, ovviamente armato di PC portatile, senza il quale sarei abbastanza morto. Mi è stato proibito di accedere, d’ora in poi, al mio caro bunker, e mi è stata preparata una nuova stanza, molto più piccola purtroppo (è all’incirca un quarto come dimensioni), in cui mi trasferirò non appena starò di nuovo bene (e considerando quanto la pleurite si sta tirando per le lunghe, pronostico almeno un fine Aprile/inizio Maggio). Sono stato abbastanza a riposo, anche se sono tornato a lavoricchiare nel periodo in cui sono stato meglio e sembrava che le cose fossero orientate verso un deciso miglioramento (d’altronde, quando il lavoro chiama, è difficile dire di no).

Per colpa della pleurite e per ordini medici, non appena starò bene, dovrò completamente rivoluzionare il mio stile di vita. Certo, come sapete, si tratta di un qualcosa che è già estremamente morigerato (la mia giornata tipo è sempre stata costituita da lavoro, giro in bicicletta o di corsa e pasti, quindi a mio avviso, molto più salutare di quelle del 99% dei miei coetanei e non solo), ma considerato tutt’altro che salutare dal medico. Dovrò ridurre le ore passate davanti al computer e quindi tagliare tutte quelle attività di svago (lettura e frequentazione di certi forum, siti di news, curiosità, ecc. e probabilmente anche questo blog) che mi capitava di praticare. Chiaramente, il lavoro non si può tagliare, visto che i soldi da qualche parte li si deve prendere e visto che l’idea della piccola software house continua a balenare nella mia mente, con la speranza di riuscire a fare qualcosa di concreto entro la fine del 2007 (anche perché, diciamolo sinceramente, di scrivere e tradurre mi sono abbastanza rotto, ma il mio inguaribile pessimismo mi dice che dovrò andare avanti ancora a lungo in questo modo). Lavorerò quindi le canoniche 8/9 ore di giorno e poi la sera, vista la mancanza di TV, DVD, console ed altre cose nella stanza nuova (chiaramente non potrò portarmi praticamente nulla di quello che ho acquistato negli ultimi anni e che ha sempre stazionato nel bunker, dalla TV 16:9 all’impianto home-theatre, e via dicendo), per via delle piccole dimensioni, mi metterò direttamente a dormire oppure a leggere, siccome al PC non dovrei starci. Siccome poi il rischio di ricadute è molto alto, soprattutto per una persona che soffre molto alle vie respiratorie come il sottoscritto, per diverso tempo dovrò anche evitare la bicicletta (non posso prendere freddo), evitare di stazionare in luoghi umidi (dovrò ridurre la mia già scarsa vita sociale, per varie ragioni e non so se considerarlo un bene o un male) e addirittura potrei dover passare, durante l’estate, un periodo in montagna (che per uno che ama il caldo torrido e non sopporta il fresco, soprattutto nella stagione calda, è proprio il massimo). Evito poi di menzionare molte altre conseguenze, sia a livello lavorativo che per altro. Meglio che non ci pensi.

Questa è la situazione attuale. Mi sono sentito di dover scrivere un post visto che avevo abbandonato il blog improvvisamente senza dire nulla. La speranza era che la situazione si risolvesse in un mesetto, ma quanto pare ci vorrà molto di più e ci saranno probabili conseguenze spiacevoli (vedi ricovero). Vi informerò quando sarò tornato a stare bene e mi sarò ristabilito come si deve (sono quindi convinto che di tempo ne passerà). Per il momento, quindi, lascio tutti voi lettori del blog con un bel saluto.



Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method GA_Filter::spool_analytics() should not be called statically in /home/billx/bill.bzaar.net/blog/wp-includes/plugin.php on line 311
ANTABUSE 500 MG 25 TABLETVENTOLIN APHEXhttp://flavors.me/reviolia